SCARS ON BROADWAY @ ROLLING STONES

Il concerto é stato il 2/9/2008 alle ore 21.00 Fatevi i conti di quanto é passato!

Alter Bridge @ Padova

sono trascorsi: dal concerto degli Alter Bridge..


Scaletta Scarsi

mercoledì 16 aprile 2008

GENERAZIONE SUV

In queste elezioni, ha vinto la "Generazione Suv"..
Ha vinto la cultura della vita facile; ha vinto il furbo; ha vinto il cellulare ultimo grido, ha vinto la borsetta simil-gucci originale marocchino.
In queste elezioni ha vinto il giardino privato ben curato , circondatto da sacchi di immondizia.
In queste elezioni ha vinto l'individuo e la sua ambizione.
In queste elezioni ha vinto la logica del profitto, la necessità di tifare e gioire per il gol, senza curarsi che il gol sia nella propria porta...
E questo risultato deve farci riflettere, i valori della sinistra restano forti, importanti, restano un riferimento, ma...ma sono ormai anacronistici, non si può parlar di musica ad un sordo.
E' dalla società così com'è che bisogna partire, non dalla società come vorremmo che fosse.
Bisogna partire dal bisogno di affermazione anche violenta che esiste nelle nostre scuole e fuori; bisogna partire dall'irrefrenabile necessità di avere senza curarsi di essere; bisogna ripartire dalla velocità che non si cura delle lente riflessioni, bisogna ripartire dalla Generazione Suv.
Dai Suv si, dai quei cazzo di macchinoni enormi, con ruote in grado di schiacciare chi gli si pari davanti.
I Suv come imposizione di sè; come amplificazione di un "io" piccolo come un seme; un seme che però non sa più germogliare.
Prendiamo atto, noi che ancora proviamo ad essere di sinistra, che qualcosa è cambiato lì fuori, che siamo e saremo a lungo la minoranza, almeno fino a quando non saremo in grado di adattare la nostra politica a ciò che ora è l'elettorato e, in senso ancor più ampio, la società.
Essere di sinistra è una qualità dell'animo, nasce da un bisogno di giustizia sociale, da un desiderio di bene collettivo, da un'impellenza di giustizia ed equità...queste sono cose che il nostro paese sacrifica volentieri sull'altare del "successo", ma che successo può esserci se dietro l'apparenza della ricchezza, non c'è la ricchezza dell'essere.
Parliamo con questa "Generazione Suv", proviamo ad arrivare ai finestrini delle loro gigantesche auto, mettiamoci in coda dietro loro mentre fanno 100 euro di benzina per fare 10 km, cerchiamo di capire se c'è margine...
...solo così si può sperare, solo così avere una panda tornerà ad essere mero un dato di fatto, e non un simbolo di debolezza ed insuccesso.
Posta un commento